• Pietro Uva

Finalmente abbiamo ritrovato entusiasmo...E una squadra

Qualche settimana fa, molto probabilmente a causa della rabbia e della delusione, avevo aspramente criticato questa squadra dopo la brutta sconfitta contro l’Empoli (https://www.juniverse.eu/post/abbassare-le-aspettative-per-soffrire-di-meno). Ora, dopo altre prestazioni sottotono e finalmente dopo tre vittorie di fila, posso dire che forse il mio giudizio nei confronti della Juventus si sta leggermente modificando.


Premesso che reputo questa squadra non ancora all’altezza di lottare per lo Scudetto, considerando l’ottimo andamento delle rivali, ma ciò che si è visto nelle ultime partite può far ben sperare per il prosieguo di una stagione tranquilla. A dare la scossa agli uomini di Massimiliano Allegri, è stata sicuramente la vittoria di misura sul campo dello Spezia. Una gara che come loro solito, i giocatori bianconeri si sono complicati da soli, passando addirittura sotto nel punteggio.


Ciò che però ha permesso alla Vecchia Signora di vincere è stato l’atteggiamento. Per la prima volta dopo diverso tempo, si sono visti in campo calciatori pronti a tutto pur di ribaltare la situazione. Primo su tutti Federico Chiesa, vero trascinatore della squadra. Finalmente dopo quattro vittorie consecutive tra Serie A e Champions League, possiamo dire di aver ritrovato entusiasmo, ma allo stesso tempo una squadra.


Una squadra magari con parecchie pecche a livello tecnico e qualitativo, una squadra brutta da vedere, capace spesso di entrare in confusione e di non azzeccare due passaggi di fila, ma una squadra disposta a tutto pur di ottenere i tre punti e capace di non demoralizzarsi di fronte alle assenze importanti. Proprio dopo la sfida contro la Sampdoria, a causa degli infortuni di Dybala e Morata, eravamo quasi tutti convinti di andare in contro ad una brutta sconfitta contro il Chelsea. In realtà però, proprio la gara contro i campioni d’Europa, è da considerarsi al momento come una delle migliori di questa stagione. Nonostante la superiorità della compagine inglese, i bianconeri sono stati protagonisti di una grande prestazione mettendo in mostra una solida fase difensiva, e sfruttando i contropiedi grazie alla velocità e all’imprevedibilità di Chiesa, match-winner dell’incontro.


In fase difensiva si è visto un atteggiamento tecnico tattico simile nel derby vinto sabato per 0-1 contro il Torino. In questo caso la coppia difensiva formata da de Ligt e Chiellini ha retto alla grande contro i Granata, arginando quasi tutte le sortite offensive degli avversari. Anche in questa gara abbiamo potuto ammirare una difesa ordinata, aiutata spesso e volentieri dal centrocampo. Nella seconda frazione la Juventus ha provato in tutti i modi a vincere la partita, e ci è riuscita proprio nei minuti finali grazie ad un Locatelli ispiratissimo e già leader del reparto.


Insomma da questa squadra non possiamo di certo aspettarci un gioco spumeggiante considerando le caratteristiche degli interpreti, ma di certo ciò che ha fatto finalmente ritrovare entusiasmo nell’ambiente è sicuramente la voglia di tornare a lottare fino alla fine. Così come dovrebbe essere.


22 visualizzazioni0 commenti