• Pasquale Troiano

Juventus – Udinese apre il mese del “vietato sbagliare”

Aggiornato il: gen 4

Inizia il 2021, inizia per la Juve una nuova fase della stagione che non concede possibilità di errori o passi falsi. Ce ne sono stati fin troppi finora, e con ulteriori punti persi il distacco dalla vetta potrebbe diventare incolmabile. Potrebbe, appunto, se non fosse che stiamo parlando della Vecchia Signora, una squadra che negli ultimi 10 anni ha dimostrato come l’impossibile possa trasformarsi in possibile, come le partite ed i campionati si giochino fino all’ultimo minuto, fino alla fine.

A Torino arriva l’Udinese, voglioso e speranzoso di strappare almeno un punto alla squadra di Pirlo. A sua volta il tecnico bresciano ha dettato il diktat in conferenza stampa: "mai più partite come quella contro la Fiorentina". Seppur con un atteggiamento propositivo e con errori arbitrali decisivi, in quella partita ad un certo punto la spina si è staccata. Quella gara ce la siamo complicata da soli dopo 3 minuti lasciando che Vlahovic si involasse verso la nostra porta, e subito dopo con un intervento scellerato di Juan Cuadrado, che ha sancito la nostra inferiorità numerica. Contro i friulani serviranno concentrazione, qualità, corsa e voglia di dominare l’avversario. In campo dovrebbero scendere i soliti noti con alcune novità: Kulusevski e Ramsey a centrocampo al posto di Chiesa e Arthur, e Dybala in coppia con Ronaldo, al posto di Alvaro Morata. Dallo svedese e dall’argentino il mister si aspetta molto, in primis voglia di riscatto e di dimostrare il proprio valore. Il gallese invece sembra essere, insieme a McKennie, il jolly che permette alla squadra di esprimersi al meglio. Non si può più sbagliare, si apre un mese intenso e quanto mai decisivo per il proseguimento del campionato, un mese in cui affronteremo anche Milan e Inter, oltre al Napoli in occasione della Supercoppa. Il futuro di questa squadra passa da qui: ore 20:45, appuntamento all'Allianz Stadium.

25 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti