• Danilo Ceci

Juve U23 - Carrarese: i bianconeri cadono sotto il segno di Infantino

Si intravedono le prime crepe di una crisi di risultati nella squadra di Pecchia, che con questa sconfitta allunga la striscia di risultati consecutivi senza vittoria, esattamente cinque, divisi tra tre pareggi e due sconfitte. La Carrarese si è imposta meritatamente la scorsa domenica pomeriggio per 3-1 al Moccagatta, in casa dei bianconeri, i quali non hanno mai dato una reale sensazione d'essere in partita, eccetto per la prima mezz'ora e in particolare gli ultimi quindici minuti, giocati con rabbia ed orgoglio. Provvidenziale per le sorti del match in favore dei toscani è stato il bomber Infantino, che con una sonora tripletta ha stordito la retroguardia avversaria, apparsa eccessivamente distratta e vulnerabile.

I primi minuti di gara vedono una Juve padrona del campo e a suo agio nel palleggio, dall'altra parte una Carrarese fortemente colpita dall'avvio di personalità dei bianconeri. È in particolare Frabotta a rendersi pericoloso con un paio di discese sulla fascia per la squadra di casa, ma è lo stesso terzino classe '99 a causare i primi danni ai suoi: al 26' si fa ammonire per un brutto intervento nella trequarti d'attacco, poi al 34' commette il fallo di mano in area che causa il rigore per la Carrarese, poi trasformato in rete.


Lo 0-1 dei toscani demoralizza i padroni di casa, abituati nelle ultime gare troppo spesso ad andare in svantaggio. La Carrarese approfitta del momento di smarrimento avversario, e già tra fine primo tempo e nell'inizio ripresa tenta più volte la via del raddoppio. I bianconeri continuano però a non dare segni di vita, e inesorabile arriva al 55' lo 0-2: Foresta fa il buono e il cattivo tempo in area di rigore saltando più avversari, poi serve Infantino che, a pochi metri dalla porta, segna la sua personale doppietta. Ma non è finita qui. Appena sette minuti dopo, le reti degli ospiti diventano addirittura tre: palla morbida di Valente sul secondo palo e Infantino, lasciato completamente solo sul secondo palo, infila di testa completando il suo hat-trick. Bianconeri immersi nella confusione più totale e incapaci di reagire, nonostante i vari cambi.

Col passare dei minuti, il ritmo della Carrarese cala di intensità e la Juve accenna ad una timida reazione. Tira, col passare dei minuti, sempre più fuori gli attributi, sebbene sia ormai troppo tardi per poter anche solo pensare ad una rimonta. Resta quindi giusto il tempo per il "consolation goal" ai ragazzi di Pecchia, grazie alla bellissima punizione realizzata al 92' da Zanimacchia, alla sua seconda rete consecutiva, che lascia immobile l'estremo difensore avversario.

In foto con la maglia bianconera, Zanimacchia, l'autore del gol

Questo stop interno rappresenta una brusca frenata per le ambizioni da playoff dell'Under-23. Pecchia deve necessariamente portare il gruppo e i suoi ragazzi ad un momento di profonda riflessione, nel tentativo di ritrovare quella compattezza, la qualità e quella determinazione che oggi sembrano appartenere a tempi molto lontani e dai quali non si può prescindere se si vuole andar lontano.

20 visualizzazioni
  • Bianco Instagram Icona
  • YouTube - Bianco Circle

Questo sito non è in alcun modo autorizzato o connesso con la Juventus F.C. S.p.A.


This website is in no way authorised or connected with Juventus F.C. S.p.A.

©2019 by Juniverse. Proudly created with Wix.com