• Pasquale Troiano

Juve - Atalanta, la prova del "nueve"

Nove sono i punti che separano le due squadre, così come nove sono i punti che la Juventus è chiamata a raccogliere nelle prossime tre partite e che vorrebbero dire soltanto una cosa, per la nona volta consecutiva. Il nove è un numero quanto mai ricorrente in questa giornata, quanto mai significativo. Nella squadra di Sarri la camiseta col 9 non la veste nessuno. Nella rosa di Gasperini, invece, il nove è Luis Muriel, anche se il vero nove, il centravanti titolare, è Duvan Zapata, che sempre ha creato problemi alla difesa bianconera quando l’ha incrociata sul suo cammino: il bottino personale, ad oggi, ammonta a sei gol contro di noi. Dal canto nostro l’unico calciatore con caratteristiche simili è Gonzalo Higuain. Giocatore che al momento appare troppo fuori forma per poter essere del match fin dall'inizio. Anche perché il nostro nuovo nueve, almeno fino a fine stagione, ha un nome e un cognome ben preciso, che da qualche settimana si legge spesso sui tabellini: Paulo Dybala.



L’assenza del nostro nueve si è vista eccome contro il Milan. La fluidità del gioco - finalmente apparso dopo mesi di intermittenza - ne ha risentito parecchio. La palla non è stata gestita al meglio nella fase decisiva del match e il risultato è stato emblematico. Tardivo l’inserimento di Douglas Costa, a frittata già bella che fatta, esagerazione quella di buttare nella mischia un Alex Sandro reduce da infortunio. Considerando anche il danno finale causato dal difensore brasiliano, a posteriori, forse sarebbe stato meglio tamponare con Matuidi terzino e lasciare Rabiot in campo.


Questo, però, non è il momento di far polemica e di rimuginare sul passato. Il calendario quanto mai ravvicinato e impegnativo non concede né tregua né rilassamenti, ma solo il tempo di rifiatare per affrontare la sfida successiva. Quindi bisogna prepararsi a tenere testa all'Atalanta che - tanto per rimanere in tema - con quella di ieri è arrivata a nove vittorie consecutive. La Dea viaggia con una media gol impressionante. Se prima si poteva trovare un punto debole a questa formazione, era la gestione di alcuni momenti della partita, dove spesso perdeva lucidità. Elemento in comune, peraltro, con l'attuale Juve che nelle ultime partite sembra accusare molto il colpo una volta incassata una rete. Ora, i bergamaschi, hanno trovato la quadra anche da questo punto di vista e gestiscono molto bene le varie fasi della partita.


Arriviamo a questa sfida non al top della forma, ma forti del vantaggio accumulato nelle ultime giornate. Andremo ad affrontare un big match semi-decisivo per la stagione, quello che indirizzerà in un verso o nell’altro queste ultime settimane di Serie A. Scopriremo se sarà un campionato da sudare fino all'ultima partita o se - com'è spesso accaduto - potremmo andare in gita per l’Italia con la testa rivolta alla Champions League, consci del risultato acquisito. Nove sono i giorni che separano Juventus–Atalanta da Juventus–Lazio, con al centro la quanto mai delicata sfida col Sassuolo. Nove sono anche i punti in classifica che siamo chiamati a raccogliere, in queste sfide fondamentali, per coronare lo scudetto "numero nove" consecutivo, trascinati dal nueve.

0 visualizzazioni
  • Bianco Instagram Icona

©2019 by Juniverse. Proudly created with Wix.com

Questo sito non è in alcun modo autorizzato o connesso con la Juventus F.C. S.p.A.


This website is in no way authorised or connected with Juventus F.C. S.p.A.