• Frank Lenardon

J-Women: due su due!

Prima gara casalinga per la Juventus Women in questa Serie A 2020/21. Dopo l’ottima partenza di Verona (vittoria per 0-2) sul terreno dello Juventus Training Center di Vinovo arriva l’Empoli, fresco del 10-0 sulla neopromossa San Marino Academy.


Nell’ormai rodato 4-3-3 di Rita Guarino va in campo Giuliani tra i pali, in difesa il nuovo acquisto Lundorf, Gama, Sembrant e Boattin; in mediana ci sono Galli, Caruso e Pedersen a supporto del tridente Girelli-Staskova-Bonansea.

Tra le file dell’Empoli c’è una vecchia conoscenza bianconera: Benedetta Glionna, in prestito proprio dalla Juventus.


Al dodicesimo minuto le campionesse d’Italia sono già in vantaggio. Boattin dalla trequarti lancia lungo a tagliare il campo, sul pallone arriva Bonansea che al volo supera il portiere in uscita.

La Juve pare in controllo e le occasioni non mancano, ci provano rispettivamente Staskova, Bonansea e Girelli ma le conclusioni terminano a lato.

Proprio nel miglior momento della capolista, arriva il pareggio dell’Empoli: Glionna si libera alla grande e serve al centro dove Acuti anticipa Lundorf e da due passi firma il momentaneo 1-1.

In avvio di ripresa continua il momento infelice della Juve e le ospiti trovano il gol del raddoppio. Dopo un primo tentativo di Acuti su cui Laura Giuliani compie un miracolo, sugli sviluppi di un corner Elisa Polli ribadisce in rete una palla vagante su cui la nostra numero 1 non può arrivare.

Lo svantaggio sveglia le campionesse d’Italia che già al minuto 54 raddrizzano il punteggio. Pedersen lancia Staskova in contropiede, la centravanti ceca serve al centro Bonansea che mette a sedere il portiere e di sinistro firma la doppietta personale che vale il 2-2. Due minuti più tardi Girelli viene stesa in area di rigore, sul dischetto si presenta la stessa numero 10 che fa 3-2.


Il match scorre fino al minuto 84', quando Gama ingenuamente atterra Dompig dentro l’area. Per il direttore di gara non ci sono dubbi: dagli undici metri Cecilia Prugna spiazza Giuliani e sigla il pareggio per l’Empoli.


La Juventus prova l’assalto finale e nel recupero conquista per un fallo di mano il terzo calcio di rigore della partita. Come da copione è ancora Cristiana Girelli ad incaricarsi della battuta: 4-3 e fischio finale.

Ciò che ovviamente più contava erano i tre punti ma le J-Women non disputano di certo la loro miglior partita in fase difensiva, dove le disattenzioni incidono in modo considerevole. Laura Giuliani arriva senza voce al novantesimo, sintomo che qualcosa effettivamente non è andato per il meglio. Certamente essendo solo alla seconda gara di campionato la strada è ancora lunga, c’è tutto il tempo per togliere la ruggine e perfezionare l’intesa tra i reparti di una squadra che oltre a mantenere la leadership in Italia ha l’obiettivo di fare il salto di qualità nella Women’s Champions League, trofeo in cui le bianconere non hanno mai superato i sedicesimi di finale.


Passando invece agli aspetti positivi c’è senza dubbio il reparto offensivo, trascinato da Barbara Bonansea (a quota due gol) e tanto per cambiare da Cristiana Girelli, al terzo centro in due gare di campionato.

Al di là dei semplici numeri, è doveroso considerare la buona quantità di occasioni prodotte nell'arco di questi primi impegni stagionali, segnale che comunque la squadra funziona ma deve - come detto per il reparto difensivo - ritrovare un po’ di brillantezza negli ultimi venti metri.


In classifica le bianconere raggiungono il Milan in vetta, a quota sei punti e in attesa del risultato della Fiorentina impegnata a Napoli.


Prossimo appuntamento fissato per domenica 6 settembre, ancora allo Juventus Center di Vinovo contro il San Marino Academy alle ore 17:45.


La caccia al quarto titolo consecutivo è appena iniziata.


Fino alla fine!

87 visualizzazioni
  • Bianco Instagram Icona
  • YouTube - Bianco Circle

Questo sito non è in alcun modo autorizzato o connesso con la Juventus F.C. S.p.A.


This website is in no way authorised or connected with Juventus F.C. S.p.A.

©2019 by Juniverse. Proudly created with Wix.com