• Lino Basso

Juventus Women imbattibile: Caruso, Girelli, Cernoia e Staskova regalano la sesta sinfonia

La Juventus Women prosegue in maniera inarrestabile il suo ruolino di marcia: allo stadio Antonucci di Bitetto arriva la sesta vittoria consecutiva in campionato, grazie ai gol di Arianna Caruso e Cristiana Girelli, quest'ultima alla sua settima rete, la sesta consecutiva, che la porta in cima alla classifica marcatori, e alle reti di Valentina Cernoia e Andrea Staskova.


Coach Rita Guarino inserisce Annahita Zamanian e Arianna Caruso dal primo minuto, lasciando inizialmente in panchina Martina Rosucci e Sofie Pedersen, mentre nel tridente offensivo c'è il rientro di Valentina Cernoia, rimasta in panchina contro la Fiorentina, insieme alle inamovibili Cristiana Girelli e Barbara Bonansea.


Le bianconere impiegano quattordici minuti a sbloccare il risultato: sugli sviluppi di un corner, la palla arriva sul piede di Caruso che da fuori area si coordina bene e insacca il pallone all'angolo sinistro. Un bel gol quello della centrocampista bianconera, che dimostra ancora una volta di farsi trovare sempre pronta e dare il suo grosso contributo per la vittoria finale.

Nell'arco di dieci minuti arriva anche il raddoppio, ancora con Cristiana Girelli, che realizza il suo settimo centro in campionato, per un'attaccante che ormai non fa più notizia per il suo senso del gol e per la sua forza nel reparto offensivo bianconero.

La prodezza di giornata però, arriva con Valentina Cernoia: i calci di punizione, si sa, sono uno dei suoi punti di forza, e lo dimostra anche in questa circostanza, calciando una traiettoria perfetta che si infila all'incrocio dei pali. Un autentico capolavoro. Chapeau Vale.

Nella ripresa le bianconere amministrano una partita già messa in cassaforte, così Guarino può far entrare subito Lina Hurtig al posto di Barbara Bonansea, e successivamente entrano in campo Maria Alves, Matilde Lundorf, Andrea Staskova e Alice Giai, quest'ultima al debutto in prima squadra.


Un debutto che per poco non viene coronato con un gol, poichè Giai da pochi metri si presenta davanti alla porta della Pink Bari, ma il suo tiro viene deviato. Hurtig colpisce il palo poco dopo, mentre Staskova è più cinica e raccoglie un assist proprio dell'attaccante svedese, e non lascia scampo all'estremo difensore Myllyoja.

Finisce quindi con un'altra prova di forza delle campionesse d'Italia in carica che ora, complice la sosta per gli impegni della Nazionale, avranno tempo per rifiatare e presentarsi al meglio in quella che sarà una sfida probante e perchè no, probabilmente già decisiva ai fini della conquista del quarto scudetto consecutivo, poichè al JTC di Vinovo arriverà il Sassuolo, non più una sorpresa del calcio femminile italiano ma inaspettata antagonista alla rincorsa del primato in classifica.

La Juventus quindi mantiene la sua imbattibilità, e nonostante la sfida dell'8 novembre con le neroverdi sarà sinceramente ardua, i 90 minuti di oggi insegnano ancora una volta una cosa: sarà dura battere questa corazzata, almeno in Italia.



465 visualizzazioni
  • Bianco Instagram Icona
  • YouTube - Bianco Circle

Questo sito non è in alcun modo autorizzato o connesso con la Juventus F.C. S.p.A.


This website is in no way authorised or connected with Juventus F.C. S.p.A.

©2019 by Juniverse. Proudly created with Wix.com