• Lino Basso

Cristiana Girelli: da bomber a leggenda, la donna dei record.

Quante volte ci siamo appassionati a lei, al suo trascinare la squadra verso molteplici vittorie e successi, al suo fiuto del gol, alla sua esultanza diventata ormai un must per ogni ragazza che si avvicina al mondo del calcio femminile.


Quante volte i tifosi bianconeri si sono lasciati andare a un tripudio di gioia, nel vederla realizzare tutti i gol che hanno contribuito ai due dei tre scudetti consecutivi della Juventus Women in campionato, e quante volte abbiamo visto bambine e ragazzine indossare la sua maglia, della Juve o della Nazionale, e incitarla con occhi pieni di luce e felicità, a ogni pallone toccato, e a ogni gol realizzato?


Cristiana Girelli è un turbine di emozioni continue, per grandi e piccini, un attaccante nel vero senso della parola: chiunque se la sia trovata davanti ha potuto constatare che cercare di arginare la sua forza, la sua determinazione, e la sua propensione al gol è un'impresa decisamente ardua.


Lo hanno potuto vedere con i propri occhi anche all'estero, più precisamente al Mondiale di Francia 2019, quando la sua tripletta realizzata alla Giamaica non solo l'ha definitivamente consacrata, ma ha messo anche una seria ipoteca sulla qualificazione agli ottavi di finale, un risultato tutt’altro che scontato considerato che le azzurre erano nel girone insieme a Brasile e Australia.

C'è chi l'ha definita ariete, implacabile, forza della natura, e chi, semplicemente, bomber: non ci sentiamo di azzardare definendola leggenda, perché si tratta di una calciatrice da record.


Con la rete realizzata alla Pink Bari nell'ultima gara di campionato vinta per 4-0, e con il gol rifilato all'Hellas Verona, la doppietta all'Empoli, e le marcature contro San Marino, Milan e Fiorentina, Girelli è entrata di diritto non solo nella storia della Juventus ma anche del calcio femminile italiano: mai nessuna calciatrice era riuscita ad andare a segno consecutivamente nelle prime sei giornate di campionato.

Il precedente record apparteneva a un simbolo del calcio femminile nostrano: Patrizia Panico, oggi commissario tecnico della nazionale Under 15 maschile, nonchè vice allenatore dell'Under 21 sempre nel calcio degli uomini, e in passato autentica campionessa che ha timbrato la porta avversaria per seicento volte (sì, seicento) in più di cinquecento gare disputate.


Girelli ha tutte le carte in regola per poter raccogliere il testimone di Panico, e consacrarsi come leggenda del calcio femminile italiano: finchè il ruolino di marcia sarà questo, il numero dieci bianconero potrà tranquillamente iscriversi nell’albo dei fenomeni.

Già, quel numero dieci che si è presa subito al suo primo anno di Juventus Women, e che ha saputo portare in maniera più che dignitosa anche in Nazionale.

Si sa, il dieci è una maglia pesante, e lo diventa ancor di più quando la maglia è a tinte bianconere: Omar Sivori, Claudio Gentile, Roberto Baggio, Alessandro Del Piero, sono alcuni degli esempi di calciatori leggendari che, con quel numero e con quella maglia, hanno scritto importanti pagine di storia juventina, e che mai potranno essere cancellate.

Anche Cristiana è ormai di diritto nella storia della Juve, ma con questo record di sei gol consecutivi nelle prime sei giornate di campionato, si issa nella storia del calcio femminile italiano.

Siamo alla sesta giornata di un campionato che vede sempre la Juventus Women davanti a tutti, e gran parte del merito è proprio suo. Si dovrà scendere in campo anche per la Coppa Italia e, soprattutto, quella Champions League in cui si vorrà e si dovrà andare avanti almeno fino agli ottavi di finale, e dove tutti, adulti e ragazzi, non vedono l'ora di vederla correre sotto la curva, o in direzione delle sue compagne, con la sua esultanza ormai diventata iconica.

La donna dei record ce l'abbiamo in casa Juventus Women, ed è pressochè certo che ne centrerà altri. Il suo nome, è Cristiana Girelli: bomber, campionessa, leggenda, o più semplicemente, UNICA.


418 visualizzazioni
  • Bianco Instagram Icona
  • YouTube - Bianco Circle

Questo sito non è in alcun modo autorizzato o connesso con la Juventus F.C. S.p.A.


This website is in no way authorised or connected with Juventus F.C. S.p.A.

©2019 by Juniverse. Proudly created with Wix.com