• Pietro Uva

Aspettando Juventus – Atalanta: Vincere per mantenere una continuità

Aggiornato il: 21 dic 2020


Dopo la brillante vittoria in Champions contro il Barcellona e la buona prestazione di domenica a Genova, la Juventus torna subito in campo per una sfida sulla carta equilibrata e spettacolare contro l’Atalanta.


Una partita contro un avversario ostico e rognoso, nella quale servirà massima concentrazione soprattutto nel reparto difensivo.

I bianconeri infatti, nelle partite giocate le passate stagioni contro la squadra di Gasperini, hanno sempre incontrato grandi difficoltà in difesa a causa della fisicità degli attaccanti bergamaschi, dell’imprevedibilità dei suoi centrocampisti, e degli inserimenti in area dei suoi esterni capaci, nonostante il ruolo, di segnare diversi gol.


Pur essendo una squadra letale in fase offensiva, la Dea presenta diversi difetti in difesa; per il suo modo di giocare infatti cerca sempre di far salire uno dei tre centrali di difesa in proiezione offensiva, sbilanciando la retroguardia subendo contropiedi letali dovuti alla mancanza di equilibrio in mezzo al campo.


E' proprio su questo difetto che gli uomini di Andrea Pirlo dovranno giocare.

In questa stagione infatti i bianconeri stanno dimostrando grandi difficoltà contro le squadre medio-piccole che tendono a chiudersi in difesa coprendo tutte le linee di passaggio per poi ripartire in contropiede, a discapito invece di quelle squadre che tendono a giocare con una difesa alta e a lasciare spazi nelle ripartenze, e con le quali la Juventus ha giocato le sue migliori partite al momento.


Dopo un inizio molto traballante sembra che la squadra di Mister Pirlo stia pian piano migliorando di partita in partita.



Nell’ultima gara contro il Genoa, nonostante l’evidente difficoltà nell’attaccare gli spazi e nel creare occasioni a causa della difesa schierata dei padroni di casa, la Juventus ha sempre avuto il pallino del gioco provando a mettere in difficoltà gli avversari con le sue individualità, giocando con una difesa alta e recuperando quasi tutte le palle perse grazie ad un pressing organizzato.


Tutte notizie confortanti, tranne per ciò che riguarda la concentrazione nell’arco dei 90 minuti. Ancora una volta i bianconeri hanno dimostrato di non riuscire a tenere alta la concentrazione, e appena ciò succede, subiscono reti casuali sull’unica occasione creata dagli avversari. Aspetto questo a causa del quale, al momento, sono stati persi molti punti in campionato e sul quale Pirlo dovrà sicuramente continuare a lavorare.


Vincere la gara di oggi è fondamentale per dare continuità di prestazioni e risultati.


La classifica col passare delle giornate si sta accorciando sempre di più e le squadre in lotta per lo Scudetto sono aumentate. Questo deve essere uno stimolo in più per la Vecchia Signora che stasera deve dimostrare di avere la giusta personalità e la giusta determinazione per portare a casa il risultato e per continuare a lottare per raggiungere i propri obiettivi.

32 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti